Articoli

Come pulire una casa sporchissima

Come pulire una casa sporchissima? In seguito leggerai consigli per pulirla e mantenere a lungo la sua pulizia. Eco-ambiente Milano

Come pulire una casa sporchissima

Le case sono solitamente luoghi in cui si accumula molta sporcizia. Pertanto, la pulizia non deve essere solo completa e scrupolosa, ma anche attenta ai prodotti utilizzati.

Il personale addetto alle pulizie ha la professionalità necessaria per prendersi cura e rendere impeccabile questo spazio tanto importante, la nostra casa. Pulire una casa professionalmente non è così difficile se sai come farlo.

Anche se puoi sempre rivolgerti a servizi professionali, non fa male seguire alcuni consigli per mantenere una casa pulita e priva di germi. Ora, con così tante responsabilità quotidiane, è normale che la tua dimora possa diventare un vero disordine.

In una situazione del genere, alcuni vogliono ottenere una bacchetta magica che ripari tutto in pochi minuti. Successivamente, ti forniremo una serie di suggerimenti in modo che tu possa pulire e riordinare la tua casa in meno tempo.

Come pulire una casa sporchissima: come iniziare

La prima cosa da fare è stabilire una scaletta durante la pulizia. Se pulisci la casa in modo disordinato, sarà un compito troppo pesante.

È meglio seguire un ordine per stanze, in modo da sapere esattamente cosa resta da pulire. Inoltre, vedere una stanza totalmente pulita ti motiverà e vorrai continuare con tutta la casa.

Molte volte una casa molto sporca è sinonimo di casa chiusa. Per questo motivo dobbiamo ventilare correttamente per rinnovare l’aria. In questo modo porremo fine al cattivo odore e ai batteri.

Dopo aver ventilato le stanze, sbarazzati di ciò che non ti serve. Raccogli il tutto in un sacco della spazzatura e liberatene, per non dare una sensazione di sporcizia ulteriore. Se tutto viene raccolto, sarà molto più facile pulire.

Successivamente spolvera i tuoi mobili, mobili interni, pulisci pareti, tende, persiane e infine, passa il pavimento. Essendo una casa molto sporca, getterai molta polvere sul pavimento, perciò lascialo per ultimo.

Come pulire una casa sporchissima: consigli

Ecco alcuni semplici trucchi per mantenere pulita la tua casa:

  • Rimuovi la spazzatura dalla cucina ogni giorno.

Adottare questa soluzione renderà la casa non solo pulita ma anche priva di odori. E se hai bidoni nei bagni, non lasciarli lì per diversi giorni. Di solito sono una fonte di odori che in seguito sono difficili da eliminare.

  • I mobili.
    Togli la polvere e utilizza prodotti specifici. Non è necessario farlo tutti i giorni, ma almeno una volta alla settimana. Soprattutto in quei mobili che ricevono la luce solare diretta. Sono quelli in cui lo sporco si vedrà maggiormente.
  • Le sedie e le poltrone.
    Utilizza una buona aspirapolvere. Esso ti farà risparmiare molto lavoro, soprattutto in luoghi difficili da pulire come i divani di casa.
  • I soffitti.
    Pulire un soffitto è importante quanto pulire il pavimento.Non bisogna farlo quotidianamente come per essi, però di tanto in tanto è buon uso passare una scopa con un panno.
  • Le finestre
    Ricordati di usare un buon prodotto per le finestre e un panno specifico. Risparmierai tempo e denaro.non dimenticare di pulire le persiane e i telai.
  • Il bagno.
    Disinfettalo. Un buon odore è essenziale qui.
  • Il pavimento.
    Spazza o aspirare bene prima di lavare. Quindi prova a utilizzare un buon prodotto.

Al termine della pulizia, spruzza un deodorante per ambienti.

Come mantenere l’ordine

Dopo aver effettuato un’accurata pulizia della casa, dovresti assicurarti che tutto rimanga così per molto tempo.

Ti consigliamo di svolgere una minima serie di compiti. In questo modo non avrai una massiccia giornata di pulizia ogni mese.

  • Assegna compiti a ogni membro della tua famiglia.
    Se ciascuno si occupa della pulizia di una zona della casa, come i bagni, le camere da letto, etc. tutto rimarrà pulito e ordinato più a lungo.

 

  • Attuare una pulizia quotidiana.
    Pulire ogni giorno può risultare faticoso.
    Ma la verità è che non ci vorranno più i 15 minuti. Inoltre anche le grosse pulizie sembreranno meno faticose.

 

  • Lavare i vestiti e stirare ogni due giorni.
    In questo modo non avrai una giornata stancante di grandi compiti.

 

  • Le pareti.
    Prova a ritoccare il quadro della tua casa una volta alla settimana, in questo modo rimarrà bello più a lungo.

 

  • Fornisce una manutenzione regolare agli elettrodomestici e alle altre cose della casa.
    È molto meglio controllare regolarmente il funzionamento dell’attrezzatura, piuttosto che imballare apparecchi inutilizzabili che renderanno brutta la tua casa.

Conclusioni

Con questi consigli per sapere come pulire a fondo, la tua casa lo apprezzerà sicuramente. E ricorda che la pulizia deve essere eseguita frequentemente per evitare di accumulare grandi quantità di sporco. Costa meno mantenere pulita la casa che fare una pulizia accurata.

Quando si implementa un programma di pulizia quotidiano, si ottiene un ordine e una pulizia migliore e in meno tempo. Avvia subito un programma familiare e vedrai che queste attività inoltre uniranno i vostri legami. Allo stesso tempo, è un’ottima opportunità per seminare valori a lungo termine nei tuoi figli.

Desideri una impresa di pulizie per il tuo ufficio o ambiente di lavoro? Contatta Eco-ambiente!

Pulizie domestiche. Errori da non fare

Pulizie domestiche. Errori da non fare: segui i consigli per aiutarti a svolgere le tue faccende domestiche al meglio. Eco-ambiente Milano

Pulizie domestiche. Errori da non fare

Molte persone durante le loro giornate si impongono l’obiettivo di mantenere la loro casa impeccabile o almeno mantenere l’ordine.
Se fai parte di questa maggioranza, saprai benissimo che mantenere una casa in ordine non è affatto facile. Specialmente con animali domestici o bambini. Potresti essere sorpreso a scoprire che potresti ridurre le ore di lavoro nella tua casa evitando semplicemente dei piccoli errori che non sai di commettere.
Leggi in seguito e scopri gli errori più comuni che come te molte persone tendono a fare. Quindi, impara col tempo a correggerli. E così facendo risparmierai molta fatica e tempo.

Pulizie domestiche. Errori da non fare: i prodotti

La maggior parte delle persone, quando si parla di detergenti per la pulizia casalinga, pensa che utilizzare più prodotto, sia meglio. Ma è esattamente il contrario. L’uso di una quantità eccessiva di prodotto può saturare i materiali di pulizia, come i panni in microfibra, che in seguito potranno lasciare gli aloni.

Inoltre, l’uso di troppo prodotto ti porterà a trascorrere più tempo a pulire, soprattutto quando si parla di finestre, porte finestre e vetri in generale.

La soluzione è la seguente: ricorda che utilizzare una piccola quantità di soluzione detergente è più facile da pulire e da risultati nettamente migliori.

Pulizie domestiche. Errori da non fare: i panni sporchi

Una delle regole fondamentali durante la pulizia casalinga, è l’utilizzo del panno pulito.

Se lavori con materiali sporchi, potresti anche non preoccuparti di pulire. Questo perché panni o spugne sporchi non ti faranno alcun favore, poiché si limitano a spargere grasso e sporco sulle superfici, invece di rimuoverlo.

Questo vale anche per i panni della polvere, lavali o risciacquali. Pulire con panni non puliti, oltre ad essere disgustoso, può anche essere malsano.

La soluzione è la seguente: ricordati di utilizzare un panno pulito fin dall’inizio dei lavori in casa.  Inoltre, un’altra cosa importante è quella di risciacquare le spugne o rinfrescare i panni spesso. Soprattutto se si lavora a progetti di pulizia su larga scala, come pulire il congelatore o le lampadine.

Pulizie domestiche. Errori da non fare: l’organizzazione

Uno degli errori più comuni che l persone commettono durante la pulizia casalinga è non avere organizzazione.

Dopotutto, rovistare e cercare in che armadietto hai lasciato il flacone spray piuttosto che il bicarbonato non è nient’altro che una perdita di tempo.

La soluzione è la seguente: lascia i tuoi prodotti per la pulizia in un luogo ordinato, dove sai che non dovrai ricorrere a cercarli per tutta casa.  Inizia sapendo dove e come conservare correttamente i tuoi detergenti e strumenti. In caso tu abbia animali domestici o bambini, posiziona i detergenti in alto, in modo che non arrivino a prenderli.
Potresti mantenere un’organizzazione anche in questo modo.

Oltre a ciò, puoi sempre creare un contenitore per le pulizie che contenga i tuoi materiali di consumo più utilizzati. Ad esempio i panni in microfibra, un flacone spray, detersivo per piatti, un vecchio spazzolino da denti e tutto ciò che ti occorre.

Non utilizzare prodotti sbagliati

Un ottimo modo per sprecare completamente il tuo tempo e le tue energie è usare un detergente o uno strumento di pulizia non corretto per le faccende domestiche.
Infatti se il detergente che stai usando non è corretto può essere che l’area in questione non venga pulita correttamente oppure addirittura potrebbe peggiorare, creandosi aloni o quant’altro. Inoltre, l’uso di un detergente sbagliato può danneggiare parti della tua casa. L’aceto, ad esempio, può incidere le superfici di pietra, lasciandole segnate in modo permanente.

La soluzione è la seguente: per evitare questo errore di pulizia, assicurati di sapere quali detergenti utilizzare e dove, nonché di quali strumenti avrai bisogno da una stanza all’altra.

Mantieni una routine

Infine non per importanza, un altro errore che si commette spesso è quello di non mantenere una routine.
È vero, è più facile a dirsi che a farsi, avrai i tuoi impegni quotidiani da rispettare assolutamente.

Lasciare tutte le pulizie accumulate fino ad arrivare al fine settimana però, non è una buona idea. Quando ciò accade, mettere in ordine può sembrare eccessivo, sprecando così tempo.

La soluzione è la seguente: aggiungi alla routine quotidiana un servizio di pulizia, facilitando quindi le cose. Così facendo non sentirai tutto lo stress accumulato in un’unica giornata.
Desideri una impresa di pulizie per il tuo ufficio o ambiente di lavoro? Contatta Eco-ambiente!